Informativa sull'utilizzo dei cookie (provvedimento 8 maggio 2014).

 

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici, per i quali non è previsto il preventivo consenso degli utenti. Per informazioni dettagliate sui cookie consulta la nostra Cookie Policy.

Maddalene 50K e 30K - Rumo (TN) - Domenica 22/08/2021

In Alta Val di Non, Georg Piazza (Team La Sportiva) vince la Maddalene 30k.

Al femminile la vittoria è di Edeltraud Thaler (Telmekom Team Südtirol).

Rumo (Trento), 22 agosto 2021. 

Domenica mattina in Alta Val di Non si è disputata la dodicesima edizione della Maddalene Skymarathon dove per la seconda volta si è corso lungo il nuovo percorso ad anello di 30 chilometri. 
In campo maschile Georg Piazza (Team La Sportiva) ha vinto con il tempo di 3:44’58’’ mentre Edeltraud Thaler (Telmekom Team Südtirol) ha dominato tra le donne con il tempo di 4:36’15’’.
Il Comitato Organizzatore qualche giorno prima del via, per motivi di sicurezza, ha deciso di far correre tutti i concorrenti in un unico percorso, quello della 30 chilometri con 2400 metri di dislivello positivo. 
Dopo il via gli atleti, doppiato il monte Pin (2.420mt di quota) hanno corso a ritroso il sentiero di quota Aldo Bonacossa passando dalla Malga Binasia e dal Rifugio Maddalene.
Alle ore 8, dal centro polifunzionale di Rumo è partita l’edizione 2021 delle Maddalene. Subito dopo il via Georg Piazza e Alex Cavallar (ASD Val di Sole/Hoka One One) hanno preso il comando della gara imponendo un buon ritmo al gruppone che inseguiva. Piazza dopa la Malga Binasia ha iniziato ha guadagnare tempo prezioso mettendo una seria ipoteca sulla vittoria finale. Nella tecnica discesa che dal Monte Faiden portava all’arrivo di Rumo, Piazza, senza prendersi troppi rischi ha amministrato il vantaggio andando a chiudere in solitaria con il tempo di 3:44’58’’. Alex Cavallar chiude con il tempo di 3:54’24’’, mentre sul terzo gradino del podio è salito Simone Vigolo (Faizane Runners Team) con 4:00’23’’.
In campo femminile lungo i sentieri delle Maddalene ha dominato l’atleta di casa Edeltraud Thaler. La Thaler è sempre stata in prima posizione cercando di guadagnare secondi preziosi in salita per amministrare con cautela il vantaggio nelle discese. La campionessa altoatesina conferma la prima posizione con il tempo di 4:36’15’’. In seconda posizione si è classificata Giulia Orlandi (Comano Mountain Runners) con il tempo di 4:51’40’’. Vittoria Mandelli sale sul terzo gradino del podio con il tempo di 4:55’19’’.
«E’ stata un’edizione molto difficile - ha detto Sandro Martinelli - fino all’ultimo non eravamo sicuri di poter organizzare la gara. Alla fine abbiamo stretto i denti e abbiamo portato a casa un’edizione che ci ricorderemo a lungo. L’importante era ripartire, altrimenti il futuro delle Maddalene Skymarathon sarebbe stato in serio pericolo». «Adesso guardiamo al prossimo anno - ha concluso Martinelli - ci prenderemo giusto il tempo di recuperare le forze e dopo il nostro obiettivo sarà l’organizzazione della prossima edizione».

Georg Piazza
«Un percorso molto tecnico - ha detto il vincitore Piazza - bisogna sempre essere molto concentrati a dove si mettono i piedi. Dopo aver guadagnato la prima posizione ho cercato di amministrare il vantaggio senza prendermi troppi rischi soprattutto in discesa».

Edeltraud Thaler
«Mi sono molto divertita - ha raccontato la Thaler - e i 20 chilometri in meno, rispetto ai 50 chilometri che ero abituata a fare, mi hanno lasciato le energie per godermi la gara. Questo è un percorso bellissimo, impegnativo e tecnico, dove non si può mai abbassare la guardia. Per questa edizione dispiace che ci siano stati meno concorrenti rispetto alle passate edizioni, purtroppo questo è un periodo difficile per tutti, ma sono sicura che il prossimo anno gli organizzatori avranno le soddisfazioni che meritano».


Immagini 2021


22/08/2021 Areaphoto Image & Comunication