Informativa sull'utilizzo dei cookie (provvedimento 8 maggio 2014).

 

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici, per i quali non è previsto il preventivo consenso degli utenti. Per informazioni dettagliate sui cookie consulta la nostra Cookie Policy.

Bagolino Alpin Run - Bagolino (BS) - Domenica 21/07/2019

Simukeka e Kiyaka spadroneggiano sulle alture della valle Sabbia


Bagolino Brescia domenica 21 luglio. 18 km e mille metri di dislivello il tracciato di questa decima edizione della corsa in montagna di Bagolino in un clima estivo contornato da una leggera frescura vallare, due km in più rispetto alle precedenti edizioni, questa novità chilometrica maggiorata è stata causata dal disastro boschivo avvenuto lo scorso anno nel mese di ottobre. Non sono mancati i numeri a questa gara 359 i partenti con numerosi atleti di caratura internazionale, nei primi km di corsa gli italiani hanno tentato di rovinare la festa ai due atleti africani Simukeka Jean Baptiste e Kiyaka Dennis Bosire del team Serim by Biofreeze Zenithal Racer e Mizuno ma prima Simukeka e poi Kiyaka hanno preso le contromisure macinando sui tratti in falsopiano ritmi da stradisti e infliggendo cosi agli avversari distacchi cronometrici importanti. Il Rwandese Simukeka ha trionfato in 1h29’15” sul secondo gradino del podio ancora Africa Serim con il keniota Kiyaka Dennis Bosire 1h29’42” e terzo il titolato campione del mondo Rambaldini Alessandro team valli Bergamasche 1h31’26”. Il podio femminile è stato composto dalla Rumena Ana Nanu in 1h57’27” ATL. Rimini nord Santarcangelo seconda Nives Carobbio ATL. Paratico 1h59’25” e terza Bonora Lara 2h01’53”ATL. Lumezzane.


24/07/2019 Cronaca di  Giorgio Serim